Fettuccine di grano duro ai semi di chia, crema di nocciole, luppoli selvatici, piselli freschi, cipolle rosse e salsa di fragole

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:
350 gr farina di grano duro Senatore Cappelli
50 gr farina di grano saraceno tartarico
1 cucchiaio di semi di chia reidratati in 200 ml di acqua

Procedimento:

In una bacinella capiente mettere l’acqua con i semi di chia che risulterà gelatinosa, aggiungere le farine e impastare energicamente fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea leggermente dura, non molle, aggiungendo acqua o farina in caso di necessità. Far riposare la pasta una decina di minuti coprendola o con il contenitore stesso o con della pellicola. Con l’aiuto di un matterello, stenderla dello spessore di 2-3 millimetri, piegare le sfoglie su loro stesse e tagliare con un coltello da cucina a listelli di 3 mm.

Per il condimento:
50 gr di nocciole crude reidratate una notte 200 ml di acqua
100 gr piselli
1 cipolla rossa
1 mazzetto di luppoli selvatici
Olio extravergine di oliva
sale integrale
peperoncino
prezzemolo
5 fragole

Per gurnire:
fiori freschi di borragine

Procedimento:

Frullare le nocciole reidratate una notte con l’acqua e un pizzico di sale fino ad ottenere una crema liscia.

In una padella far rosolare con 2 cucchiai d’olio la cipolla tagliata a fettine, il peperoncino, aggiungere i piselli freschi e i luppoli tagliati. Far cuocere una decina di minuti sfumando con un goccio di vino bianco a fine cottura, spegnere il fornello e aggiungere la crema di nocciole.

Frullare con un frullatore a immersione le fragole con un goccio d’olio e mettere la salsa ottenuta da parte.

Cuocere le fettuccine in abbondante acqua salata, scolarle poco prima di raggiungere il punto di cottura.

Saltare nel condimento, con un cucchiaio fare un cerchio nel piatto con la salsa di fragole, impianttare le fettuccine creando un nido con l’aiuto di un forchettone, guarnire con i fiori freschi.

Leave A Reply